Ucraina, il nunzio a Kiev: è difficile avere aiuti, confidiamo in Dio

L’arcivescovo Visvaldas Kulbokas si trova nella nunziatura, nella capitale ucraina, dove condivide la sorte dei milioni di civili che cercano riparo dalla battaglia che si è sviluppata in città: “Mi chiedo come farà la gente tra pochi giorni con i malati e con il cibo, come reagiranno i bambini che hanno subito questa violenza? Come cristiano cerco di aiutare tutti a credere nella fratellanza e nel rispetto degli altri”.

Fonte: vaticannews.va

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PRIVACY E COOKIES